✖ Dangerous ✖
Lei è la ragazza con le cuffie nelle orecchie e il cellulare in mano. Lei è una stella che non brilla.. Lei è quella ragazza sognatrice, ma con i piedi per terra. Quella ragazza timida, ma loquace. Quella ragazza, spontanea e poco femminile. Quella ragazza pessimista, ma sempre sorridente. Quella ragazza che apparentemente sembra una apposto. Lei è quella ragazza che se la fissi a lungo, probabilmente, abbassa lo sguardo. Quella ragazza rimasta oramai senza veri amici. Quella ragazza sensibile. Lei è quella ragazza che si salva da sola. Quella ragazza fredda e distaccata. Quella ragazza distratta, nel suo mondo. Lei è quella che nessuno ascolta. Lei è una contraddizione. Quella ragazza sono io, Alice. Benvenuti nel mio mondo.
laragazzaimpacciata
laragazzaimpacciata
E mi sentivo felice, ho toccato il cielo con un dito. Poi tutto mi è crollato addosso. Ed ora mi ritrovo qui, fra queste macerie, confusa, intrappolata in un mondo che non è il mio.laragazzaimpacciata
Ciao, spero non ti dispiaccia, ti ho nominato per la tumblr nomination (o qualcosa del genere) Divertiti a rispondere alle domande ;) (p.s. bel blog <3)

Grazie, fatto. :)


Ringrazio hope18d per la nomination.. ❤️

1.Ti manca qualcuno? Si, forse un paio di persone.

2.Credi nelle relazioni a distanza?
Perchè no, l’amore può sconfigge i kg.

3. Citazione preferita? “Hai fatto la tua scelta, stammi bene. Avremmo fatto invidia al mondo noi due insieme”

4.Cosa vuoi fare da grande? Vorrei fare la tatuatrice.

5.Cosa pensi della società? La società è una merda, non ti accetta come sei, a meno che tu non sia bella, magra o figa.

6. Una cosa particolare di te? Che non ostante tutto vada una merda, sorrido sempre.

7. Che scuola frequenti? Turismo.

8. Rapporto con i genitori? Abbastanza buono, anche se spesso litighiamo.

9. Hai rimpianti? Beh, si.

10. Quanti anni hai? 14.

Queste sono le regole : 1) Postare sempre le regole.
2) Rispondere alle domande della persona che vi ha taggato.
3) Taggare altre 11 persone ed elencarle.
4) Informare di averle taggate.
5) Dire alla persona che ti ha taggato di aver risposto.

Nomino:
sorrisi-fatti-di-incertezzeuncastellodiproblemiilragazzomezzomortolaragazzadiplasticailmareditroppouno-splendido-disastro99unmodoparallelouraganidistruttiilblogdiunadolescentesolaannegandonellelacrime

Divertitevi :)

Va una merda, ma fingerò un sorriso e andrò avanti.laragazzaimpacciata
È brutto sapete?
Non avere nessuno che ti da il buongiorno.
Non avere qualcuno che ti da la buonanotte.
Non avere nessuno che ti dica “affacciati sono qua per te.”
Nessuno che capisce che menti quando rispondo “sto bene”.
Nessuno che si preoccupi per te.
Nessuno che controlla la tua chat.
Nessuno che aspetta un tuo messaggio.
Nessuno che ti abbraccia.
Nessuno che controlla il tuo blog.
Nessuno che ti coccola.
Nessuno che si accorge dei tuoi finti sorrisi.
Nessuno che nota i tuoi occhi spenti.
Nessuno che ti dice “sei tutto”.
Nessuno che ti bacia.
Nessuno che si ricorda che esisti.
È bruttissimo essere soli.
(via diariodiunragazzofuoriposto)
laragazzaimpacciata
laragazzaimpacciata
Tua madre il primo giorno di scuola :”Alzati, devi andare a scuola”.

imanaliveparadox:

haipromessodiportarmialmare:

La tua reazione: 
image



image


Tua madre continua con “Sono le otto, muoviti ho detto”.

image

Occristo l’ho letto con la sua voce ahahahahahaha

Settembre non mi piace. Così, come si fa il primo dell’anno, idealmente si ricomincia. A correre per non perdere l’autobus, a stare seduti su un banco, su una scrivania per ore. E lo so che tutto finisce, ma non so mica se sono pronta. E mi mancherà tutto. Le feste, l’abbronzatura, i pantaloncini e le canotte, le stelle cadenti, le ore piccole. E poi il mare. Mi mancherà più di tutti. Che ci ha visti quasi ricominciare. Gli sguardi, i giochi, gli scherzi. E poi ricorderò di quell’amore che a pensarci mi manda ancora un po’ in tilt. Mi ricorderò delle mille fotografie scattate, degli abbracci delle amiche, delle litigate con i miei. Continuavo a pensare, come una bambina, che mai sarebbe arrivato questo momento. Che ‘ci vuole ancora tempo’, mi dicevo. E di tempo ora ce ne vorrà, per ricominciare.

quantavitainsiemeate 

dopo un anno, la stessa storia. 

(via quantavitainsiemeate)